Il blog di Guido Vitiello

A scanso di equivoci futuri (se gli equivoci hanno un futuro)

with one comment

Dunque, ricapitolando: 1) Oggi Miguel Gotor scrive su la Repubblica un ricordo dell’ultima (nonché prima) volta che incontrò Lucio Magri. 2) Lo conclude con una citazione dal Congedo del viaggiatore cerimonioso di Giorgio Caproni, ma in modo un po’ ambiguo e senza esplicitare la fonte. 3) Il redattore di Repubblica scambia i versi di Caproni per l’ultima frase di Magri e li sintetizza malamente attribuendoli a quest’ultimo. 4) Ergo, se un giorno sentirete “Come disse Lucio Magri a Miguel Gotor, ‘Scendo. Buon proseguimento'”, sapete come è andata. Oltretutto, era Gotor che stava scendendo, e Magri lo guardava dall’alto delle scale. Annunciare “Scendo” a uno che sta scendendo, ne converrete, suona piuttosto demenziale.

Gotor

Written by Guido

gennaio 8, 2013 a 4:46 pm

Pubblicato su Stampa

Tagged with , ,

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Niente più Guvi Book Award?

    Raimondo

    gennaio 11, 2013 at 12:37 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: