Guido Vitiello

“Tangheri! Macachi! Froci! Froci! Impotenti!”

with 2 comments

Dopo le ultime spacconate viriloidi del nostro, sono certo che qualche amico letterato avrà pensato al Mussolini erotomane ritratto da Carlo Emilio Gadda in Eros e Priapo e alle sue adoratrici, l’uomo che “giunse a far credere a codeste osannanti di essere lui il solo genitale-eretto disponibile sulla piazza”, cosicché “elle videro in lui il padrone, il verro che si sarebbe vautré sul loro inguine fremente di attesa”, mentre gli altri maschi erano “poltroni impotenti” regrediti a “eunucoidismo femminilizzante”.

Sarebbe, però, un pensiero troppo alto. Il vero padre culturale di questa nostra destra è, di tutta evidenza, Lando Buzzanca.


P.S. Il merlo maschio è un grandissimo film, e non ha colpe. Mutatis mutandis, non possiamo attribuire a Nietzsche i crimini di Hitler.

Written by Guido

novembre 3, 2010 a 9:30 am

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] caso Ruby, quasi più del caso Mosley, sta riportando a galla tutte le mie più turpi memorie cinematografiche, e questo mi dà da pensare. L’altro ieri, quando ho letto su Repubblica che nella […]

  2. […] che amare le belle ragazze è meglio che esser gay? Ma è proprio quel che fa Lando Buzzanca nel gran finale del Merlo maschio, quando monta sul podio dell’Arena di Verona e proclama a tutti i presenti che […]


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: